Home Politica Milano Processo Maugeri, pm: “per 10 anni Formigoni non ha speso un...

Milano Processo Maugeri, pm: “per 10 anni Formigoni non ha speso un euro dei suoi”

0
SHARE

l sistema corruttivo al centro dell’inchiesta Maugeri ha sottratto oltre 70 milioni di euro di soldi pubblici che erano destinati alle cure dei malati lombardi. Denaro che è finito, per il 25% nelle tasche di Antonio Simone e Pierangelo Daccò e che è servito a finanziare i sollazzi di Roberto Formigoni.

Sono queste, in sintesi, le dure repliche del pubblico ministero Laura Pedio al processo scaturito dalla vicenda della fondazione di Pavia. Tra gli imputati, 10 in tutto, troviamo il faccendiere Daccò, l’ex presidente della Regione Lombardia Formigoni, l’ex assessore regionale Simone e l’ex direttore generale della sanità lombarda Carlo Lucchina.

Milano Processo Maugeri, il pm: “Formigoni come Duke Cunningham”

Il pm Pedio ha poi paragonato Formigoni a Duke Cunningham, l’ex senatore statunitense che nel 2005 è stato condannato per corruzione a una pena di 8 anni e 4 mesi. In quel caso, tra i pagamenti corruttivi figuravano una barca, vacanze, viaggi aerei e addirittura oggetti d’antiquariato.

Il procuratore ha poi sottolineato che per dieci anni, ossia dal 2002 al 2012, il conto corrente di Formigoni “è stato silente”, nel senso che da lì non sono mai stati fatti prelievi né pagamenti. Secondo l’accusa, infatti, per un decennio l’ex governatore avrebbe speso denaro contante fornitogli da Daccò e Simone. Favori che Formigoni ricambiava favorendo il San Raffaele e la Maugeri con atti di giunta garantendo alle due strutture rimborsi indebiti.

Fonte: repubblica.it

Commenti

commenti