Home Cronaca Notizie Milano: Fibronit, condannati due ex dirigenti

Notizie Milano: Fibronit, condannati due ex dirigenti

0
SHARE

Notizie Milano – L’accusa era quella di aver causato, nel giro di 40 anni, la morte per tumore di 433 persone. I due ex dirigenti della Fibronit, Claudio Dal Pozzo e Giovanni Boccini, sono stati a condannati a quattro anni per disastro colposo.

L’accusa iniziale era di disastro doloso, con un’originaria richiesta di sette anni di pena. I due ex componenti del cda, tuttavia, hanno dovuto rispondere solo delle morti avvenute nel loro periodo di lavoro alla Fibronit, dal 1987 al 1992; questo ha portato ad una pena minore.
Le parti civili verranno risarcite con una cifra compresa tra i 10 e i 20 mila euro per ogni vittima.
L’accusa di disastro doloso, invece, doveva indicare la conoscenza da parte dei dirigenti aziendali, dei pericoli connessi alla prolungata esposizione e al contatto con l’amianto.

La Fibronit, situata nella zona di Broni, Pavia, è stata in funzione dagli anni ’70 fino al 2004. Il procedimento per accertare le cause, i colpevoli e le vittime è stato lungo e particolarmente difficile, con la svolta dopo un’indagine epidemiologica condotta tra gli ex dipendenti dell’azienda e gli abitanti della zona: l’incidenza, tra quelle persone, del mesotelioma pleurico e dell’asbestosi (malattie riconducibili al contatto con l’amianto) è risultata altissima e quasi sicuramente riconducibile alla Fibronit.

Commenti

commenti