Milano, “Bilancio partecipativo” diventa realtà

Milano, “Bilancio partecipativo” diventa realtà

0
SHARE

MILANO –  Per adesso solo come sperimentazione, ma il “Bilancio Partecipativo” diventerà presto una realtà per il Comune di Milano. In “soldoni”, ed è proprio il caso di dirlo, si tratta di uno strumento attraverso il quale i cittadini potranno decidere la destinazione di una parte dei fondi comunali. Le nove zone in cui è divisa la città avranno a disposizione un milione di euro ciascuna per realizzare interventi mirati per la riqualificazione del territorio.

Ad affiancare il Comune nella parte tecnica saranno l’Istituto per la Ricerca Sociale e la società Avventura Urbana.

credit: Comune di Milano
Assessore Francesca Balzani credit: Comune di Milano

Possiamo ora definire e avviare le azioni concrete  ed entrare nel vivo del bilancio partecipativo. Un progetto in cui il Comune di Milano crede molto e che ci impegnerà per sei mesi, dal quale pensiamo possano emergere tante proposte per migliorare la qualità di vita in città” hanno dichiarato l’Assessore al Bilancio Francesca Balzani e l’ Assessore ai Lavori Pubblici Carmela Rozza.

Quello del bilancio partecipativo è nato negli anni Ottanta in Brasile ed è stato riproposto anche a Londra, Parigi, Lisbona e altre città europee.

Le modalità con cui i cittadini potranno concretamente influire sulle voci di spesa verranno presentate nei prossimi giorni.

Commenti

commenti